Le associazioni: «La Regione Toscana autorizza sostanze tossiche e nocive nelle aree di captazione delle acque sotterranee»

«Nonostante l’impegno preso a parole dal presidente della Regione Toscana di bandire il glifosato, il Consiglio Regionale ha di fatto approvato l’uso di questa e di altre sostanze ancora più pericolose nelle zone di captazione delle acque sotterranee». È la denuncia delle associazioni European Consumers, Isde-Medici per l’Ambiente e Pesticide Action Network Italia.

from Il Cambiamento https://ift.tt/2x800FE
via IFTTT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*